Percorsi LGBT

Il coming out è una vera e propria esperienza di liberazione: un momento in cui rigettiamo maschere e finzioni che ci tenevano rinchiusi nel nascondimento per venire alla luce come nuove creature ed essere autenticamente noi stessi.
Storicamente l’esperienza del coming out nasce dalle nostre vite LGBT+ ferite e negate: la nostra cultura dà per scontato che ogni persona sia conforme al genere assegnato alla nascita ed eterosessuale; per noi persone “non conformi” diventa, dunque, un’esigenza esistenziale dichiarare pubblicamente le nostre identità e i nostri orientamenti sessuali. Ma parossismo utilizzare questa cifra esperienziale, estendendone il senso anche alle persone eterosessuali: perché chiunque ha da compiere nella vita il faticoso cammino per essere sè ed uscire da ruoli soffocanti (in famiglia, in coppia, sul posto di lavoro, tra i pari, ecc).
Proponiamo, quindi, un percorso annuale in cui, accompagnati da alcuni personaggi biblici riletti in ottica queer, cammineremo insieme, svelandoci e ri-velandoci gli uni gli altri in uno scambio che è dono prezioso delle nostre vite, esperienze e vulnerabilità per celebrare insieme la ricca varietà dell’Universo che si manifesta in ciascuno di noi e danzare la bellezza delle nostre vite diverse.
guado